PRIMA PARTE DELLA TORBOLE 293 ITALIAN WEEK 100% REGATE E DIVERTIMENTO

TECHNO 293 SLALOM CUP E LONG DISTANCE TRA VENTO, ADRENALINA E AGONISMO NEL CUORE DEL WINDSURF MONDIALE, TORBOLE SUL GARDA

DA GOVEDI A SABATO I GIOCHI SI FANNO PIÙ DURI: REGATE COURSE RACE PER TECHNO E RS:X OLIMPICO

La Torbole 293 Italian Week, settimana dedicata interamente al windsurf giovanile FIV Techno 293 e all’RS:X olimpico, è giunta a metà percorso: da lunedì a mercoledì si è svolta – con l’organizzazione del CIRCOLO SURF TORBOLE -la parte più divertente dell’evento con i primi due giorni dedicati allo Slalom e mercoledì giornata fantastica che ha permesso di vedere alla partenza oltre 100 partecipanti sulla linea di partenza della Long Distance con Edoardo Tanas, che in planata sull’RS:X e dotato di bandierona del Circolo Surf Torbole, ha attraversato con mure opposte la flotta, dando così la partenza “a coniglio”. Con percorso sul “triangolo magico” del vento che soffia con più vigore sul lago di Garda, tra Torbole, Corno di Bo, Casa della Trota/cascata del Ponale e ritorno davanti alla sede del Circolo Surf Torbole, con tutte le andature possibili, dalla bolina, al traverso, alla poppa. Da giovedì 11 luglio a sabato invece si svolgerà la parte più impegnativa di questa settimana che richiama il vivaio della vela giovanile e poi olimpica nazionale e non solo, con le regate course race dei Techno 293 e questa volta anche degli RS:X, che parallelamente regatano per la tappa di Coppa Italia, tappa preziosa perchè nella stessa sede in cui si svolgeranno a settembre i Campionati Mondiali di classe. Affidata al Circolo Surf Torbole la complessa organizzazione, sia a terra con la non facile logistica di tavole e vele, pulmini e carrelli, che in acqua, coaudiuvata da un attento Comitato di Regata e dal responsabile della classe Techno Ezio Ferin. Oltre ai partecipanti provenienti da tutta Italia, dalla Sardegna e Sicilia, alla Liguria, Lazio e moltissime regioni, naturalmente il Circolo Surf Torbole ha schierato la sua squadrona di giovani leve, che ha partecipato a tutte le regate disputate finora ed è pronta ad affrontare le prossime tre giornate con determinazione. Molti i podi raggiunti dagli atleti allenati da Dario Pasta-coach di Torbole-, nonostante l’assenza in regata di Nicolò Renna, in partenza per i mondiali giovanili World Sailing, ma presente in gommone a tifare per i più piccoletti, che vedono nella medaglia d’argento olimpica giovanile – un grande esempio da imitare.

Nello slalom vincitori di categoria sono stati partendo dai più piccoli Mathias Bortolotti (Circolo Surf Torbole) categoria CH3/CH4, Gomez (RYCC Savoia) negli Experience, la lettone Mangele tra i “Plus”, Luca Barletta (Adriatico WInd Club Ravenna) negli under 13/Experience, Giulia Vitali (LNI Civitavecchia) Under 15 femminile, il greco Kontarinis under 15 M, Alessandro Graciotti (SEF Stamura Ancona) under 17 M e Sofia Renna under 17 F.

Nella long distance vittoria assoluta del locale Alessandro Tomasi (LNI Rìva del Garda), figlio di uno dei pionieri del windsurf sul Garda, seguito da Graciotti e Gavioli. Sesta assoluta e prima femmina Sofia Renna. Anche i più piccoli hanno affrontato la bellissima Long Distance nonostante il vento sostenuto: vittoria del portacolori del Circolo Surf Torbole Mathias Bortolotti nel CH3, mentre il napoletano Gomez Paloma Filippo tra gli Experience. Arianna Basili (Tognazzi Marine Village) prima femmina.

Per quanto riguarda i colori del Circolo Surf Torbole il bottino in questa prima fase di regate è stato ricco: nella categoria Kids ch3 1º Mathias Bortolotti in entrambe le discipline slalome e long distance, 3º Andrea Totaro, secondo nella regata lunga; negli Under 13 un 2° e un 1° di Rocco Sotomayor e due vittorie di Anna Polettini; Sofia Renna si è imposta tra le under 17 in entrambe le discipline, seguita a ruota da Cristina Nodari; tra i maschi U17 nelo slalom 4º (3º italiano) Manolo Modena, 7º Tommaso Fumagalli, 8º Jacopo Gavioli che ha realizzato un bel terzo assoluto nella long distance e 12º Michele Rosà.

Da giovedì a sabato dunque ancora regate con Techno e l’aggiunta dell’RS:X, sperando che le condizioni siano perfette così come quelle avute nella prima fase della manifestazione, iniziata con vento più tranquillo, per andare via via crescendo fino a coronare una long distance impegnativa, ma sicuramente divertentissima e da ricordare.

• foto di Alessandro Giovanelli

NOTE:

Pagina web con classifiche: https://www.circolosurftorbole.com/it/eventi/eventi-2019/torbole-293-italian-week/
Photo gallery: https://flic.kr/s/aHsmEWLBL5

NOTE CdR FIV
Comitato di Regata 1
Presidente: Pagliarani Franco
Battinelli Giorgio
Angeli Eros
Zanini Dario Fiore
Leoni Michele

Comitato di Regata 2
Presidente: Frau Margherita
Schirru Paolo
Ferri Aldo
Falleni Corrado
Conti Mauro (asp.)

 

TESTO: Elena Giolai©CST

La II Tappa di Coppa Italia RS:X e Techno 293

Il Circolo Surf Torbole alla Coppa Italia RS:X e Techno a Pomezia (Roma):
Sofia Renna, Veronica Leoni, Anna Polettini e Mathias Bortolotti sul podio
 
Prossima tappa di Coppa Italia a Torbole!

Mentre al Circolo Surf Torbole si disputava la prima regata stagionale con il 24° Trofeo Neirotti, la squadra giovanile Techno 293/RS:X del circolo era in trasferta nel Lazio, al Tognazzi Marine Village, per la seconda tappa di Coppa Italia FIV. Le condizioni meteo marine sono state complicate per i giovani surfisti torbolani, che hanno dovuto affrontare nei giorni in cui è stato possibile regatare, onde piuttosto grosse di 1-1,5 mt e vento sostenuto sui 15-20 nodi. Qualche rottura all’attrezzatura, qualche scontro imprevisto e un po’ di naturale paura per i più piccoli non abituati a vedere onde così grandi, hanno reso le regate un po’ difficili, ma cariche sicuramente di preziosa esperienza sul campo. Domenica, così come in gran parte d’Italia, il maltempo non ha permesso alcuna regata, così venerdì e sabato sono state le uniche giornate in cui la flotta è scesa in acqua. Il bilancio finale rimane comunque positivo per la costanza che dimostra la squadra del Circolo Surf Torbole, allenata da Dario Pasta, che-nonostante le condizioni marine trovate, a cui non sono abituati i surfisti più giovani-, ben si difende e soprattutto torna a casa sempre con il sorriso. Portate a termine dalle 3 alle 6 regate a seconda della categoria. Negli RS:X terza Under 19 femminile Veronica Leoni, mentre nei Techno 293 sul gradino più alto del podio under 17 femminile altro successo per Sofia Renna, con un ottimo secondo parziale assoluto nell’ultima prova; Anna Polettini terza under 13 femminile, così come un buon terzo posto per Mathias Bortolotti nei CH3 e quarto di Rocco Sotomayor negli under 13. Il prossimo appuntamento per la squadra giovanile è per la seconda metà di luglio, questa volta in casa, al Circolo Surf Torbole per una serie di eventi importanti, che prevedono due giorni di slalom con il Techno 293 e uno di Long Distance. A seguire la terza tappa di Coppa Italia FIV per le classi RS:X e Techno 293, valida anche come Campionato nazionale di classe. La settimana scorsa impegnato anche Nicolò Renna, che ha avuto il suo esordio ufficiale nella categoria senior della classe olimpica RS:X alla storica 51^ Settimana Olimpica francese di Hyeres, un primo passo nel “mondo dei grandi” dopo i successi avuti finora nei massimi Campionati giovanili.

Elena Giolai©CST

5 podi alla Coppa Italia Techno 293 di Marsala

I Tappa Coppa Italia Techno 293 a Marsala: 5 medaglie per i giovani del Circolo Surf Torbole 

Settimana prossima Nicolò Renna impegnato ai Campionati Europei dell’Olimpica RS:X a Palma de Maiorca

Gran bella trasferta a Marsala per la I Tappa di Coppa Italia Techno 293- I tappa Trofeo Nazionale Cadetti Kids con 7 prove disputate nei 3 giorni di regata, 10 per i CH3. Sarà che oltre al coach Dario Pasta, tra gli accompagnatori c’era anche un certo Bruno Martini Ita-160, fatto sta che la squadra #CST è andata davvero #atuono, portando a casa 5 podi! Oro di Sofia Renna nell’Under 17 femminile, bronzo di Cristina Nodari. Anche gli under 13 conquistano un bellissimo podio: Rocco Sotomayor primo e Anna Polettini seconda femminile. Tra i più giovani CH3 terzo posto di Mathias Bortolotti.

Proficua trasferta a Marsala (Società Canottieri Marsala) per la I Tappa di Coppa Italia Techno 293– I tappa Trofeo Nazionale Cadetti Kids con 7 prove disputate nei 3 giorni di regata, 10 per i più piccoli categoria CH3. Cinque i podi complessivi degli atleti del Circolo Surf Torbole con l’oro di Sofia Renna nell’Under 17 femminile e bronzo di Cristina Nodari. Anche gli under 13 conquistano un bellissimo podio con Rocco Sotomayor primo e Anna Polettini, seconda femminile. Tra i più giovani CH3 terzo posto di Mathias Bortolotti. 
Il commento tecnico dell’allenatore Dario Pasta:“Abbiamo conquistato 5 podi con 7 atleti in trasferta: un inizio eccellente se si considera che siamo stati fermi 4 mesi abbondanti e abbiamo ripreso i primi di marzo solo con qualche breve uscita. Per questo siamo scesi a Marsala con un giorno di anticipo per cercare di  allenarci almeno un giorno prima dell’inizio delle regate, ma i 32 nodi in acqua hanno permesso di uscire solo a Bruno Martini -detentore del record della One Hour Classic e atleta di Coppa del Mondo Slalom… Approfitto per ringraziare proprio Bruno che si è reso disponibile per accompagnare in aereo due ragazzi, dimostrandosi una volta di più un grande atleta, parte integrante del team CSTorbole, a disposizione del circolo in caso di bisogno. E veniamo alle regate: sono molto contento per il primo podio nazionale di Cristina Nodari; contentissimo anche per Mathias Bortolotti, che ha iniziato lo scorso anno  e sta iniziando la stagione con questo terzo nella categoria dei piccoli CH3! Dal punto di vista delle condizioni meteo-marine nel primo giorno c’è stato un bel vento teso sui 16-18 nodi che ha fatto esprimere al meglio i nostri a parte la piccola Anna Polettini, che per il primo anno ha regatato con la vela più grande 5.8 e con i pochissimi allenamenti di questo inizio stagione -essendo anche di Verona-, non è riuscita a reggere tanto il vento. Nel secondo giorno si è regatato invece con 14-16 nodi per finire con l’ultima prova di domenica in condizioni di vento leggero sui 5-6 nodi. I ragazzi si sono comportati davvero bene, dimostrando grande voglia e impegno; un ottimo inizio che fa ben sperare per il proseguo della stagione”. 
Tra gli impegni imminenti Nicolò Renna la settimana prossima (7-14 aprile) sarà a Palma de Maiorca al Campionato Europeo della classe olimpica RS:X. Con i più giovani del Techno 293 appuntamento tra due settimane alla regata zonale di Caldaro per poi proseguire dal 3 al 5 maggio a Ostia con la seconda tappa di Coppa Italia sia RS:X che Techno 293.
http://www.rsxclass.org/europeans2019/wp-content/uploads/sites/32/2019/01/NOR-RSX-ECYEC19-ESP-FINAL.pdf

ClassificheU15-U17

ClassificheCH3

testo: Elena Giolai©CSTorbole

Sofia Renna regina a Marsiglia

Sofia Renna a Marsiglia ha vinto la MED CUP WINDSURF nella categoria Techno 293 Under 17 femminile, piazzando due primi, quattro secondi e un quinto scartato. Ha preceduto di 2 punti la francese Bruche e di addirittura 15 la spagnola Fernandez. Una buona occasione di allenamento in condizioni climatiche eccellenti e un buon test di inizio stagione! Classifiche >

Coppa Italia Techno 293 a Cagliari: tre ori e due argenti

Altro successo della squadra agonistica Techno 293 del Circolo Surf Torbole alla Coppa Italia di Cagliari: tre vittorie e due argenti
 
Nicolò Renna ai mondiali Giovanili in Texas, con prime regate lunedì
Tre giorni di regata a Cagliari per la terza tappa di Coppa Italia Techno 293 FIV, valevole l’assegnazione dei titoli nazionali di classe della tavole a vela giovanile. Sul Golfo del Poetto si sono avute tutte le condizioni di vento: medio sui 16 nodi e un po’ d’onda, leggerissimo e anche vento da terra di maestrale, tipico di Cagliari. La manifestazione è stata organizzata da un circolo di esperienza come il Windsurfing Club Cagliari, che ha saputo offrire il meglio sia a terra che in mare. “Sono molto soddisfatto dei risulti dei ragazzi – ha commentato al suo ritorno l’allenatore del Circolo Surf Torbole Dario Pasta – Partendo dai più piccoli, sia Rocco Sotomayer, che Anna Polettini hanno conquistato la seconda posizione di categoria, nonostante abbiano sofferto l’onda e il caldo; per questo i parziali sono stati altalenanti. Si sono divertiti e hanno fatto un’importante esperienza con 10 prove in tutto nella loro categoria chiamata “CH4”. Negli under 15 tutti e cinque i ragazzi del Circolo Surf Torbole sono entrati nella parte alta della classifica, tra la cinquantina di partecipanti. Bravissima Sofia Renna, che oltre a vincere tra le femmine ha fatto seconda assoluta, lottando fino alla fine per il primo posto assoluto. Tommaso Fumagalli quinto assoluto, quarto maschile, ha realizzato il suo miglior risultato di sempre in Coppa Italia, al suo primo anno under 15. Tra i più grandicelli della categoria under 17 netta vittoria di Edoardo Tanas, protagonista di una mitica partenza mure a sinistra sfilando tutti e ben 6 vittorie parziali su 9 prove. Vittoria torbolana anche nei Techno Plus con Nicolò Gatti primo, nonostante una squalifica iniziale. Torniamo a casa dunque con tre vittorie e due secondi posti, confermando la preparazione della squadra in tutte le categorie” ha concluso Pasta.
Intanto lunedì sono iniziati in Texas i Mondiali Giovanili World Sailing in cui Nicolò Renna, in azzurro per la tavola a vela maschile con la FIV Federazione Italiana Vela, cercherà un nuovo podio negli RS:X tra i 26 avversari di altrettante diverse nazioni. Insieme a Nicolò i rappresentanti azzurri selezionati per le altre classi in gara, 29er, 420, Laser Radial e Nacra 15 che insieme cercheranno di difendere il Trofeo per nazioni conquistato dall’Italia negli ultimi due anni, a guida del direttore tecnico Alessandra Sensini, campionessa olimpica grande amica del Circolo Surf Torbole e del Garda Trentino.
 

Elenco iscritti Mondiali Giovanili: http://www.worldsailingywc.org/entries/corpus_christi_entries.php

Nicolò Renna passa secondo ai Campionati Europei Techno 293 Plus

Nicolò Renna passa secondo ai Campionati Europei della Classe olimpica giovanile Techno 293 Plus, validi come prima selezione per i Giochi di Buenos Aires

Sabato la conclusione con ulteriori 5 possibili regate
Mondello, Palermo – Prima giornata di finali molto impegnativa ai Campionati Europei Techno Plus 293 in svolgimento presso il Circolo Canottieri Roggero di Lauria da lunedì scorso, dove la squadra del Circolo Surf Torbole sta partecipando con 7 suoi atleti, accompagnati dall’allenatore Dario Pasta. Un rafficatissimo vento di ponente ha caratterizzato le quattro regate disputate oggi giovedì, rendendo molto complicato per tutti regatare: raffiche da 0 a 30 nodi hanno reso ogni cambio di bordo rischioso, tanto che dalla classifica si denotano diversi alti e bassi per molti regatanti. Fortunatamente il portacolori del Circolo Surf Torbole Nicolò Renna si è ben difeso, abituato forse al vento da nord del suo Garda Trentino, ugualmente rafficato e proveniente da terra, così come il ponente di Mondello. Nicolò con un dodicesimo (scartato), due bei terzi e un nono occupa ora la seconda posizione assoluta, alle spalle del francese Pouliquen a 4 punti di distacco. Solo 1 punto dietro a Renna il greco Kalpogiannakis, terzo, e altri due francesi seguono a pochi punti. La situazione è sicuramente molto delicata perchè almeno tutti i primi 5 possono ancora andare a podio dopo le 5 regate di finale “gold fleet” che si possono ancora disputare fino a sabato e quindi è ancora tutto da giocare. Qualche difficoltà per gli altri atleti del Circolo Surf Torbole, che sono stati in balia delle raffiche e non sono riusciti a mantenere posizioni discrete. Sono tutti ravvicinati dall 30° al 32° posto rispettivamente con Nicolò Gatti, Riccardo Renna ed Edoardo Tanas. Anche le ragazze hanno avuto qualche difficoltà con Veronica Leoni che ha anche subìto una piccola sutura in seguito ad un albero in testa, ma nulla di grave.
Classifiche M: http://europeans2018.plus.techno293.org/results/men
Classifiche F: http://europeans2018.plus.techno293.org/results/women
photo credit: Albaria.org
Rassegna stampa: • Sportfair >>

Il circolo Surf Torbole fa poker a Pozzuoli: 4 vittorie alla Coppa Italia Techno 293 ed RS:X

Gradino più alto del podio per Sofia Renna (U15 F), Rocco Sotomayor (CH4), Nicolò Gatti (Techno Plus) e Nicolò Renna (RS:X)
Trasferta impegnativa (con ben 12 ragazzi), ma sicuramente piena di soddisfazioni quella dello scorso week end a Pozzuoli per la I Tappa della Coppa Italia delle classi Techno 293  e Plus e dell’olimpica RS:X: il Circolo Surf Torbole è tornato a casa con ben quattro podi, e senza mezze misure, quattro vittorie. Grande soddisfazione dell’allenatore Dario Pasta, che non si aspettava un risultato del genere proprio ad inizio stagione:”Le uscite dei ragazzi in acqua finora sono state davvero molto poche per il freddo intenso delle scorse settimane che non permetteva di stare fuori oltre 45’. Il risultato di questa prima tappa dunque è molto confortante anche se la stagione è certamente lunga e bisognerà mantenere il ritmo, che a Pozzuoli è stato vincente. La squadra cresce su più fronti e questo non può che essere positivo per un effetto traino che si propaga tra tutti i ragazzi, dai più piccoli ai più grandi che cominciano ad avere obbiettivi importanti, come la selezione alle Olimpiadi giovanili, che si svolgeranno a Buenos Aires sulla tavola Techno Plus” – ha commentato al suo rientro il palermitano Pasta, coach del Circolo Surf Torbole. In tre giorni nella baia  del Parco sommerso di Baia, a Pozzuoli, a seconda della categoria si sono disputate in tutto dalle 7 alle 9 regate, per un evento – organizzato dall’Associazione Black Dolphin – che ha richiamato 170 iscritti da tutta la penisola.
 
Per il Circolo Surf Torbole i protagonisti delle vittorie di categorie sono stati Sofia Renna nel Techno 293 Under 15 femminile, arrivata anche ad un ottimo quarto assoluto, con due secondi come migliori parziali e a soli 2 punti dal terzo classificato assoluto. Successo anche tra i più piccoli Techno CH 4 con Rocco Sotomayor che ha fatto l’en plein con 7 vittorie su 7 regate, sbaragliando dunque gli avversari (12 punti al secondo). Anche tra i più grandi non sono mancate le soddisfazioni e le conferme: tra i Techno Plus vittoria di Nicolò Gatti, anche lui protagonista di un’ottima performance con 5 primi parziali, un secondo e un terzo che gli hanno permesso di distaccare il secondo di 6 punti. Infine la conferma di Nicolò Renna, impegnato nella classe olimpica senior RS:X e primo davanti alla campionessa Giorgia Speciale, seconda assoluta. Bene anche il resto della squadra che ha avuto un’occasione in più per allenarsi con temperature piuttosto miti e vento medio sui 10/11 nodi: nella trasferta presenti anche Cristina Nodari, Sara Pesce, Sofia Toblini, Tommaso Fumagalli, Veronica Leoni,  Riccardo Renna, Massimo Giovanazzi e Francesca Tanas. Il prossimo importante appuntamento per la squadra del Circolo Surf Torbole è il Campionato Europeo Techno Plus, prima regata di qualificazione alle Olimpiadi Giovanili previste a Buenos Aires il prossimo ottobre; la manifestazione si svolgerà a Mondello, Palermo (CC Roggero di Lauria) dall’1 al 7 aprile e l’allenatore Dario Pasta sarà impegnato con ben 7 atleti.
Sito web evento con classifiche >>
testi: Elena Giolai©