Nicolò Renna matematicamente primo o secondo all’Europeo Techno Plus

Nicolò Renna in testa all’Europeo Techno Plus ad una sola prova dalla fine: domani il verdetto finale con il relativo titolo in palio

Mondello, Palermo -Quella di oggi, venerdì, è stata la giornata dei fratelli Nicolò e Riccardo Renna, protagonisti ai Campionati Europei Techno Plus organizzati Circolo Canottieri Roggero di Lauria : il primo si è portato al comando del campionato con 6 punti di vantaggio sul francese Garandeau e ulteriori 19 sull’altro transalpino Pouliquen, che perde la leadership scivolando terzo; Riccardo ha piazzato i suoi migliori parziali con un quarto, un primo e un secondo, segnando anche la massima velocità tra tutti i concorrenti, nelle condizioni odierne di 15-20 nodi di maestrale/ponente.

Al Circolo Surf Torbole dunque tutti a tifare per Nicolò Renna che ad una sola prova dalla conclusione domani potrebbe conquistare la vittoria a questo Campionato Europeo Plus, che ha un sapore del tutto particolare, dato che vale come prima selezione FIV all’Olimpiade Giovanile di Buenos Aires.
Ad un giorno dalla conclusione a Mondello si sono disputate ulteriori 4 regate di finale, che il portacolori del Circolo Surf Torbole Nicolò Renna ha interpretato alla perfezione: un terzo, un primo e due quarti lo hanno portato in testa con un buon margine sul secondo e ancor più dal terzo. “Le prime 3 prove sono state con vento planante, costante e disteso tra i 15 e i 16 nodi, mentre la quarta prova di giornata si è disputata con vento molto leggero sui 4-5 nodi” – ha raccontato a fine giornata l’allenatore Dario Pasta – “con l’ultima prova di sabato, la quindicesima Nicolò si gioca matematicamente il primo o secondo posto contro il francese Garandeau, dato che il secondo scarto è già entrato in gioco nella prima regata odierna”.
Gli altri atleti più giovani del circolo Surf Torbole presenti a Mondello, Edoardo Tanas e Nicolò Gatti,  hanno sofferto un po’ il vento forte di questi due ultimi giorni, ma si sono molto divertiti a regatare nel percorso ad M che prevede lo slalom di poppa; qualche inesperienza al giro di boa nell’ultima regata con vento leggero in cui erano messi abbastanza bene, non ha permesso di chiudere meglio la quarta regata. Tra le femmine invece l’italiana Giorgia Speciale ha già matematicamente vinto a due prove dalla conclusione, mentre le ragazze del Circolo Surf Torbole hanno dimostrato grande grinta: prima tra tutte Veronica Leoni ripresasi dall’alberata e i suoi  3 punti in testa, Sofia Renna bravissima con la 7.8 a fare tutte le regate con vento teso e Marta Tanas anche lei ben difesa tra la qualificata flotta.
photo credit: Albaria.org
testo: elena giolai©CST
RASSEGNA STAMPA:
L’ADIGE >>

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca