5 podi alla Coppa Italia Techno 293 di Marsala

I Tappa Coppa Italia Techno 293 a Marsala: 5 medaglie per i giovani del Circolo Surf Torbole 

Settimana prossima Nicolò Renna impegnato ai Campionati Europei dell’Olimpica RS:X a Palma de Maiorca

Gran bella trasferta a Marsala per la I Tappa di Coppa Italia Techno 293- I tappa Trofeo Nazionale Cadetti Kids con 7 prove disputate nei 3 giorni di regata, 10 per i CH3. Sarà che oltre al coach Dario Pasta, tra gli accompagnatori c’era anche un certo Bruno Martini Ita-160, fatto sta che la squadra #CST è andata davvero #atuono, portando a casa 5 podi! Oro di Sofia Renna nell’Under 17 femminile, bronzo di Cristina Nodari. Anche gli under 13 conquistano un bellissimo podio: Rocco Sotomayor primo e Anna Polettini seconda femminile. Tra i più giovani CH3 terzo posto di Mathias Bortolotti.

Proficua trasferta a Marsala (Società Canottieri Marsala) per la I Tappa di Coppa Italia Techno 293– I tappa Trofeo Nazionale Cadetti Kids con 7 prove disputate nei 3 giorni di regata, 10 per i più piccoli categoria CH3. Cinque i podi complessivi degli atleti del Circolo Surf Torbole con l’oro di Sofia Renna nell’Under 17 femminile e bronzo di Cristina Nodari. Anche gli under 13 conquistano un bellissimo podio con Rocco Sotomayor primo e Anna Polettini, seconda femminile. Tra i più giovani CH3 terzo posto di Mathias Bortolotti. 
Il commento tecnico dell’allenatore Dario Pasta:“Abbiamo conquistato 5 podi con 7 atleti in trasferta: un inizio eccellente se si considera che siamo stati fermi 4 mesi abbondanti e abbiamo ripreso i primi di marzo solo con qualche breve uscita. Per questo siamo scesi a Marsala con un giorno di anticipo per cercare di  allenarci almeno un giorno prima dell’inizio delle regate, ma i 32 nodi in acqua hanno permesso di uscire solo a Bruno Martini -detentore del record della One Hour Classic e atleta di Coppa del Mondo Slalom… Approfitto per ringraziare proprio Bruno che si è reso disponibile per accompagnare in aereo due ragazzi, dimostrandosi una volta di più un grande atleta, parte integrante del team CSTorbole, a disposizione del circolo in caso di bisogno. E veniamo alle regate: sono molto contento per il primo podio nazionale di Cristina Nodari; contentissimo anche per Mathias Bortolotti, che ha iniziato lo scorso anno  e sta iniziando la stagione con questo terzo nella categoria dei piccoli CH3! Dal punto di vista delle condizioni meteo-marine nel primo giorno c’è stato un bel vento teso sui 16-18 nodi che ha fatto esprimere al meglio i nostri a parte la piccola Anna Polettini, che per il primo anno ha regatato con la vela più grande 5.8 e con i pochissimi allenamenti di questo inizio stagione -essendo anche di Verona-, non è riuscita a reggere tanto il vento. Nel secondo giorno si è regatato invece con 14-16 nodi per finire con l’ultima prova di domenica in condizioni di vento leggero sui 5-6 nodi. I ragazzi si sono comportati davvero bene, dimostrando grande voglia e impegno; un ottimo inizio che fa ben sperare per il proseguo della stagione”. 
Tra gli impegni imminenti Nicolò Renna la settimana prossima (7-14 aprile) sarà a Palma de Maiorca al Campionato Europeo della classe olimpica RS:X. Con i più giovani del Techno 293 appuntamento tra due settimane alla regata zonale di Caldaro per poi proseguire dal 3 al 5 maggio a Ostia con la seconda tappa di Coppa Italia sia RS:X che Techno 293.
http://www.rsxclass.org/europeans2019/wp-content/uploads/sites/32/2019/01/NOR-RSX-ECYEC19-ESP-FINAL.pdf

ClassificheU15-U17

ClassificheCH3

testo: Elena Giolai©CSTorbole

Nicolò Renna vince a Marsala -RS:X Coppa Italia

Nicolò Renna vince la I Tappa di Coppa Italia RS:X, disputata a Marsala e organizzata dalla Società Canottieri Marsala – Pagina Istituzionale. Tre giorni di sole, vento e onda, condizione che il primo giorno ha costretto gli organizzatori a spostare il campo di regata dentro lo Stagnone. Nicolò Renna ha vinto dopo 9 prove con 3 punti di vantaggio sull’amico-avversario Giorgio Stancampiano. Per Veronica Leoni, terza femminile, si è trattato di un ritorno in regata dopo lo stop di 6 mesi dovuto al suo trasferimento per studi negli Stati Uniti, avvenuto a luglio.
 
“Dopo il primo giorno in cui siamo stati nello Stagnone con vento che è arrivato con molta meno forza rispetto al largo, assestandosi sui 14-15 nodi, gli altri due giorni è rimasto un discreto moto ondoso, strascico della perturbazione passata – e un vento calato sui 9-12 nodi – ha spiegato il coach Dario Pasta-. Una situazione che ha messo in evidenza alcuni elementi su cui lavorare, come quello di gestire con più sicurezza l’onda, soprattutto nel bordo di poppa, nonchè rendere Nicolò sempre più indipendente da me. Nicolò sta fisicamente bene e grazie alla sua famiglia e all’amico Armando Udine ha avuto la possibilità di allenarsi e regatare durante tutto l’inverno. Il prossimo appuntamento è quello agli Europei RS:X a Palma (7-13 aprile), anticipato da un raduno federale, a cui parteciperanno sia Nicolò Renna, che Veronica Leoni”- ha concluso il coach Dario.