[TRAINING] Il mondo della tavola olimpica sul Garda Trentino e al CST

Il mondo del  windsurf olimpico sul Garda Trentino e al Circolo Surf Torbole per allenamenti
 
Anche la Federazione Italiana Vela ha scelto il Garda per numerosi raduni tecnici, non solo della tavola olimpica, ma anche per altre classi giovanili come 29er e Laser
Circolo Surf Torbole e il Garda Trentino riferimenti e “palestre” di allenamento olimpico in vista del Torbole 2019 RS:X World Championship in programma al Circolo presieduto da Armando Bronzetti nel mese di settembre. La squadra azzurra, già presente il mese scorso, sarà impegnata sul Garda in più sessioni di allenamento con i rispettivi tecnici di categoria della FIV – Federazione Italiana Vela: questa settimana dal 17 al 21, per poi tornare dal 24 al 28 giugno, sia con le squadre maschili, che femminili. Tra i windsurfisti convocati oltre al portacolori del Circolo Surf Torbole Nicolò Renna (tra gli youth), Giorgia Speciale ITA-1, Marta Maggetti, Flavia Tartaglini, Daniele Benedetti, Mattia Camboni, Carlo Ciabatti, Luca di Tomassi, Matteo Evangelisti, i migliori del panorama nazionale. Ma Torbole in questi mesi estivi è un vero e proprio centro internazionale della tavola olimpica e non mancano tantissimi atleti stranieri come quelli delle squadre USA, Messico, Olanda (con il due volte campione olimpico Dorian van Rijsselberghe), Repubblica Ceka, Brasile, Spagna, Ungheria, Nuova Zelanda, Cina, Francia, Polonia, presenti in questi giorni e ospiti al Circolo. Il mondiale (dal 22 al 28 settembre) per molti atleti e nazioni sarà decisivo per le convocazioni finali olimpiche di Tokyo 2020.
 
Ma non è finita qui perchè il prossimo week end le atlete TOP 40 al mondo della ranking RS:X, disputeranno la “coach race”, un allenamento/regata organizzata dagli allenatori delle varie rappresentative. Ancora una volta il Circolo Surf Torbole grazie alle condizioni di vento sul Garda Trentino, ma anche alle innumerevoli possibilità di allenamenti alternativi come bici, corsa, trakking, è riferimento d’eccellenza del windsurf internazionale, in questo caso olimpico. Ma in questi giorni in acqua ci sono anche molti campioni della disciplina Slalom, che si stanno allenando per la RRD One Hour Classic 2019 in programma a fine mese!
testi: Elena Giolai©CST

Pronti per il Campionato Nazionale Giovanile Slalom

Il week end dell’8-9 giugno tornano le regate al Circolo Surf Torbole con i giovani dello slalom protagonisti assoluti al Campionato Nazionale Giovanile Slalom, nella nuova formula FireRace 120. Previsto anche un raduno tecnico

Per la prima volta tracciamento GPS in una regata di windsurf slalom

Il week end scorso fenomenale prestazione del portacolori del Circolo Surf Torbole Andrea Cucchi, quinto in Francia alla Defi Wind, la più numerosa regata slalom al mondo con quasi 1200 concorrenti su un’unica linea di partenza

Il Campionato Giovanile FIV Slalom 2019 prende il via da Torbole, con la prima delle quattro tappe, che assegneranno a settembre i titoli giovanili di disciplina per le categorie under 15, 17 e under 20. Dopo il riconoscimento avvenuto dalla Federvela lo scorso anno (che segue la scelta della Federazione francese), il progetto giovanile slalom si consolida, cercando di coinvolgere sempre più ragazzi che magari lasciano per limiti di età l’attività agonistica Techno 293 e trovano nel monotipo RRD FireRace 120 una valida alternativa, dai costi contenuti e ora addirittura aggiornato con l’introduzione della “foil box” al fine di renderla utilizzabile anche con l’hydrofoil. In collaborazione con l’AICW (Associazione Italiana Classi Windsurf) sarà una tre giorni importante anche dal punto di vista tecnico e didattico, considerato il contemporaneo raduno promosso dalla classe, insieme ad RRD, storico partner del Circolo Surf Torbole, che aiuterà i partecipanti a scoprire le peculiarità delle attrezzature proposte con un accenno al Windfoil, oltre che a conoscere il programma di regate 2019 e altri dettagli fondamentali per un approccio positivo alla disciplina. Il Circolo Surf Torbole schiererà alcuni dei suoi atleti, che hanno l’oportunità di avere “in casa” un evento così importante.

Non mancheranno le novità, così come il Circolo Surf Torbole cerca sempre nuove tendenze e proposte: per la prima volta in Italia in una regata di windsurf SLALOM sarà possibile avere il tracciamento di ogni concorrente grazie al tracking GPS on line MetaSail Live Tracking. Un test che potrebbe poi espandersi ad altri eventi e prezioso strumento tecnologico anche per i Comitati di regata, che già nella meno veloce vela, trovano un pratico aiuto per verificare casi particolarmente complicati, passaggi in boa o ordini di arrivo. Anche in questo caso il Circolo Surf Torbole guarda avanti, offrendo tra i suoi servizi anche questo strumento, utile da più punti di vista, non per ultimo quello della sicurezza.

“Stiamo cercando di trovare validi supporti anche per le regate in cui la velocità è tutto, ma non solo; dobbiamo verificare se anche con i range del windsurf il GPS e il relativo tracciamento garantisce, oltre che un buon sistema per seguire le regate dal proprio device, un valido supporto al Comitato di Regata, che in alcuni eventi – vedi l’RRD One Hour Classic di fine mese, può essere determinante per il controllo del percorso, giri di boa effettuati, ecc. L’occasione dunque di applicarli al Campionato nazionale Giovanile di questo week end è preziosa per avere un feed back tecnico e informatico e poter valutare nuove frontiere ancora più complesse dal punto di vista della gestione del software – ha commentato il Presidente del Circolo Surf Torbole Armando Bronzetti.

Ancora una volta dunque “largo ai giovani” per una tre giorni di sport, tecnologia, sguardo al futuro, così come ci ha da sempre abituato la disciplina del windsurf, tra le più avanzate in termini di ricerca e sviluppo per tavole, vele, pinne, attrezzature. Il Circolo Surf Torbole è sempre pronto ad accogliere nuovi stimoli, nuove proposte, nuove applicazioni per rimanere il punto di riferimento internazionale così come la storia dimostra da oltre 40 anni.

Intanto uno degli ex giovanissimi del circolo- Andrea Cucchi, surfista e imprenditore di fama internazionale del settore vele, ha compiuto la bella impresa di concludere al quinto posto assoluto la Defi wind, la gara più incredibile al mondo con quasi 1200 concorrenti (1176 nel 2019) su un’unica linea di partenza. Uno spettacolo unico da vedere nelle due prove da 40 Km l’una, ma soprattutto per chi ci partecipa e, come Cucchi, riesce a mettere dietro centinaia di regatanti tra cui il pluricampione del mondo Bjorn Dunkerbeck, giunto alle sue spalle.

Dettagli: https://www.circolosurftorbole.com/it/eventi/eventi-2019/campionato-nazionale-giovanile-slalom/

Successo al Vela Day FIV tra windsurf e kitesurf

Sole, caldo e vento ideale hanno accolto nel migliore dei modi al Circolo Surf Torbole e sul Garda Trentino i partecipanti dell Vela Day 2018, festa promossa dalla Federazione Italiana Vela e Kinder + Sport, dedicata a chi era incuriosito dal windsurf, kitesurf e  la vela in genere e ha avuto l’occasione di conoscere i primi rudimenti della disciplina preferita, in un circolo affiliato FIV.
Al Circolo Surf Torbole tanti bambini e ragazzi  hanno potuto provare le prime fasi di apprendimento grazie agli istruttori federali Dario Pasta (windsurf) e Michele Leoni (kitesurf) – coaudiuvati dai ragazzi delle squadre agonistiche del Circolo: sono state fatte prove con i simulatori a terra per poi proseguire in alcuni casi anche in acqua. Grazie alla Federazione Italia Vela e Kinder + Sport è stato possibile lasciare ai partecipanti apprezzati gadget, un bel ricordo di una giornata trascorsa all’insegna dello sport e di nuovi amici.
Contemporaneamente si sono svolti anche i mini corsi di avvicinamento al windsurf riservati ai residenti: una quindicina di ragazzini dagli 8 ai 13 anni hanno avuto modo di visitare il circolo e fare un primo passo verso i corsi completi a cui potranno iscriversi nelle prossime settimane, da cui il Circolo Surf Torbole potrà attingere nuove leve per le sue squadre agonistiche di windsurf o Kitesurf.
#iocisarò, #veladay2018, #2giugnoFIV, #joyofmoving

testo: Elena Giolai©CST

Il 2 giugno prove gratuite di windsurf e kitesurf per il Vela Day FIV

Il Circolo Surf Torbole, che in questi ultimi anni sta investendo molte risorse e idee per i giovani, anche quest’anno aderisce al progetto promosso dalla FIV “Vela Day”: una giornata di festa organizzata dalla Federazione Italiana Vela in collaborazione con Kinder + Sport, con l’obbiettivo di promuovere la cultura per il mare, il proprio territorio e lo sport della vela nelle sue diverse discipline. Il 2 giugno prossimo tutti i bambini e ragazzi (a partire dai 6 anni) potranno partecipare gratuitamente a delle prove in acqua presso la sede del Circolo Surf Torbole, previa spiegazione a terra sui segreti per imparare windsurf e kitesurf velocemente e in sicurezza. Un’opportunità per conoscere da vicino questo meraviglioso mondo ed eventualmente iscriversi successivamente a dei corsi, che il circolo proporrà durante tutta l’estate.

L’appuntamento  per tutti gli interessati è il 2 giugno dalle ore dalle 9:00 alle 18:00 presso il Circolo Surf Torbole: ogni partecipante riceverà la tessera FIV e dei gadget.

Nel week end si svolgerà altresì un corso gratuito di windsurf e kitesurf (nell’apposita zona riservata) per i residenti: da qui usciranno i nuovi giovani regatanti così come è successo per quelli che oggi formano la squadra agonistica del circolo, che tante soddisfazioni sta dando. 

segreteria@circolosurftorbole.com

#iocisarò #veladay2018 #2giugnoFIV #joyofmoving #veladay

testo: Elena Giolai©CST

foto: Alessandro Giovanelli©CST

Concluso raduno FIV RS:X al nostro circolo

Concluso domenica al Circolo Surf Torbole il raduno nazionale della classe olimpica RS:X con i Campioni Europei Techno 293 Plus Nicolò Renna e Giorgia Speciale, oltre a Giorgio Stancaampiano. Aggregati ai 3 atleti top molti atleti del Circolo Surf Torbole oltre ad altri top rider provenienti da Sardegna e Lazio.
 
Per l’occasione ha fatto visita al Circolo Surf Torbole il Presidente federale Francesco Ettorre, insieme al Consigliere federale Domenico Foschini
Il Garda Trentino e il Circolo Surf Torbole saranno sede nel 2019 dei Campionati Mondiali della classe olimpica RS:X, annata preolimpica e quindi di altissimo valore agonistico. Anche per questo la Federazione Italiana Vela ha scelto Torbole per alcune sessioni di allenamento, tra cui quella svolta nel week end con il tecnico federale Mauro Covre con i migliori giovani surfisti nazionali, tra cui Giorgia Speciale e Nicolò Renna, già al top delle classifiche internazionali giovanili. In occasione del raduno ha fatto visita anche il presidente della Federazione Italiana Vela Francesco Ettorre, che ha voluto vedere una volta di più questa bella gioventù della vela italiana, sempre più vincente a livello internazionale. Per gli atleti del circolo una preziosa occasione per un proficuo allenamento: oltre a Nicolò Renna presenti il fratello Riccardo e Veronica Leoni, che si sono aggregati alla squadra FIV.
Insieme al Presidente FIV anche il Consigliere Domenico Foschini, responsabile dell’attività giovanile, che ha dichiarato:”E’ stato un bel momento essere a Torbole con i vincitori di Mondello Giorgia Speciale e Nicolò Renna insieme a tutto il resto della squadra: un momento sportivo di sicuro interesse, in una location tra le più belle che abbiamo e teatro dei più importanti appuntamenti agonistici. Siamo stati onorati dell’incontro con il Presidente, segnale sempre importante per i circoli e i propri soci, che tanto si impegnano per l’attività sportiva e didattica giovanile”.

Il commento del tecnico della Federazione Italiana Vela Mauro Covre:”E’ stato un raduno molto produttivo: in 4 giorni abbiamo fatto 19 ore di allenamento in acqua, grazie ai venti del Garda Trentino. Avevamo un programma con obbiettivi tattici con miglioramento della posizione sull’avversario vicino alle Lay Line (linea ideale per raggiungere una boa), obbiettivi tecnici di assetto e un lavoro sulla velocità del ragionamento e del processo decisionale. I 10 ragazzi mi sono sembrati tutti migliorati.”

testo: elenagiolai©CST

RASSEGNA STAMPA

Gazzetta dello Sport/Vento e Vele >>

SportFair >>

Trentino >>

VelaNet >>

PressMare >>

L’Adigetto >>

AssoVela >>

Nautica Report >>

VelaVeneta >>

SevenPress >>

RIW Mag >>

Italia Vela >>