Nicolò Renna qualifica l’Italia ai giochi olimpici giovanili YOG di Buenos Aires

Eccellente prestazione del nostro Nicolò Renna che, con un finale in crescendo (due vittorie e due secondi posti nel complesso dei parziali) ha rosicchiato parecchi punti all’atleta greco che lo precedeva. Il sogno del primo podio internazionale di Nicolò è sfumato per poco, ma la qualifica dell’Italia ripaga di ogni delusione.  A volare in Argentina saranno Francia, Grecia, Italia, Hong Kong, Gran Bretagna e Israele.

I Campionati mondiali Techno Plus, che si sono disputati a Quiberon in Francia dal 15 al 20 luglio, saranno ricordati per le eccellenti prestazioni degli atleti italiani, riusciti nell’impresa di qualificare l’Italia ai Giochi Olimpici Giovanili Yog di Buenos Aires 2018 alla prima regata utile. Anche questa è una primizia nell’ancor breve ma gloriosa storia del fratellino a cinque cerchi. Infatti nel 2010 Daniele Benedetti poté gareggiare a Singapore grazie a una wild card concessa dal CIO dopo i trials internazionali di Civitavecchia, mentre nel 2014 furono gli Europei di Torbole a ratificare la nostra presenza a Nanchino, ultima occasione utile per non rimanere esclusi.

Essere riusciti in questa impresa, sia nel settore femminile che in quello maschile.

 

Le classifiche complete a http://worlds2017.plus.techno293.org/results/youth-men

Calato il sipario sui Mondiali Techno Plus, l’attenzione ora si sposta a una cinquantina di chilometri di distanza, Lorient, sede degli Europei under 15 e under 17. Per tutta la settimana entrante oltre 300 concorrenti (i preiscritti sono già 308) saranno in acqua per contendersi i titoli continentali.

Complimenti al nostro Nicolò per l’ottimo risultato ed al nostro allenatore Dario Pasta che con il suo lavoro motiva e aiuta i nostri ragazzi a dare il meglio di loro.

Wind Techno Cup 2017; Coluccia

Grandi risultati per la squadra agonistica giovanile Techno 293 del Circolo Surf Torbole, che dal tre all’otto luglio è stata impegnata in tutte le regate ed in tutte le categorie a Coluccia, nella splendida baia di Porto Liscia (S. Teresa di Gallura – Sardegna) per la Wind Techno Cup 2017, il Trofeo nazionale di classe Techno 293, valevole anche come tappa della Coppa Italia. .

“In questa regata eravamo davvero molti: 1 CH3 (under 10), 1 CH4 (under 11), 3 under 13, 2 esordienti, 4 under 15, 6 under 17 e 2 plus, per un totale di 19 atleti del Circolo Surf Torbole” racconta il coach Dario Pasta, partito con tutta la squadra all’indomani della conclusione del Mondiale RS:X Youth giocato in casa, evento che lo ha impegnato molto, ma che ha portato grandi soddisfazioni grazie al titolo mondiale U17 vinto da Nicolò Renna, sostenuto dall’entusiasmo di tutto il gruppo degli atleti del CST.

Ed anche in Sardegna i ragazzi del CST hanno saputo farsi valere conquistando 8 podi:

Rocco Sotomayor – 2° Kids Ch3

Sara Pesce – 1° femminile esordienti

Sofia Toblini – 3° femminile esordienti

Sofia Renna – 2° femminile Under 15

Nicolò Gatti – 2° kids Under 17

Riccardo Renna – 1° maschile Plus

Marta Tanas – 2° femminile Plus

Veronica Leoni – 2° femminile Under 17 per l’evento Techno Slalom

 

“Certo, parliamo di podi, ma se aggiungiamo i quarti posti o altre ottime posizioni dovremmo citarli quasi tutti”, ci racconta soddisfatto Dario Pasta. “I ragazzi hanno sofferto molto il caldo, ma gli ottimi risultati non sono mancati. Siamo riusciti ad essere competitivi in tutte le categorie. Alcuni di loro si erano prefissati dei piccoli obiettivi personali e non sono riusciti a raggiungerli, altri, invece, si sono resi conto di poter tranquillamente puntare più in alto.”

Due erano i campi di regata: uno per i più piccoli (CH3, CH4, Esordienti e 5.8) ed un altro per i più grandi (6.8, 7.8 e Plus). In entrambi i campi, il vento non è mai stato costante e mai planante, sempre pompaggio e railing.

“Ho lavorato tanto per tenere in forma i miei ragazzi anche durante il mondiale RS:X ed avere sotto controllo tutti, mantenendo alto il livello di competitività dei 16 atleti Techno e dei 3 RS:X, è davvero difficile, ma spesso dà tantissime soddisfazioni”, dice Dario Pasta che, appena rientrato alla base, si sta già preparando per i prossimi impegni imminenti: mondiale Techno Plus a Quiberon (Francia), valido anche come qualifica delle prime cinque nazioni alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires del 2018 – al quale parteciperanno Riccardo, Nicolò Renna e Marta Tanas – e successivamente l’europeo Techno 293 Under 17 e Under 15 a Lorient, sempre in Francia, con ancora Nicolò Renna, Nicolò Gatti, Veronica Leoni, Francesca Tanas, Sofia Renna, Cristina Nodari.

#atuono

by. Cristiana

Seconda tappa di Coppa Italia T293 + RS:X, Marina Julia (Gorizia)

 (Gorizia)Anche nella seconda tappa di Coppa Italia T293 + RS:X, che si è tenuta a Marina Julia (Gorizia) dal 2 al 4 giugno, i nostri ragazzi hanno primeggiato in tutte le categorie.
Durante le tre giornate, sono state disputate 12 prove per i kids e 9 per il resto delle flotte (esordienti, U13, U15, U17, RS:X).
Poco vento nei primi due giorni, con raffiche di 8 nodi al massimo, migliore la situazione per il terzo giorno, con raffiche fino a 16/17 nodi. Nel campo B, riservato ai kids, agli esordienti ed agli U13, c’è sempre stato qualche nodo in più di vento e questo ha permesso la conclusione delle regate con largo anticipo rispetto al campo A dei più grandi.
I risultati da podio sono stati per Rocco Sotomayor (2° kids CH3), Sara Pesce (3° femminile Esordienti), Jacopo Gavioli (3° maschile Under 13), Sofia Renna (3° femminile Under 15), Nicolò Gatti (1° Under 17), Nicolò Renna (2° RS:X Youth e 1° Under 17).
“Sono contento” dice il coach Dario Pasta “perché siamo costanti e competitivi in tutte le condizioni e in tutte le categorie, anche se qualcuno deve fare quel balzo qualitativo in più per puntare sempre più in alto. Ma va tenuto conto che i ragazzi sono al fine della scuola e quindi un po’ “stressati” per le ultime interrogazioni. Rispetto alla tappa di Palermo, quasi tutta la flotta ha migliorato la posizione precedente. Ottima invece la prestazione per chi ha fatto il suo esordio stagionale in ambito nazionale. Grande prova di gruppo e coesione sia in acqua che a terra. Lavoreremo per regalare sorrisi sempre più grandi.”
Prossimo appuntamento, il mondiale RS:X Youth in casa a Torbole e subito dopo la settimana di eventi riservati alla classe Techno 293 a Coluccia.

Sempre tante soddisfazioni!

By Cristiana

Nicolò Renna oro under 17 agli europei tavole a vela RS:X

Nicolò Renna oro under 17 agli europei tavole a vela RS:X; la tradizione del Circolo Surf Torbole si rinnova con nuove importanti vittorie in campo giovanile, che fanno ben sperare in vista del Mondiale RS:X Youth in programma proprio a Torbole dal 24 giugno all’1 luglio.

Il Circolo Surf Torbole torna al vertice delle cronache windsurfistiche, non solo come organizzatore di regate di alto spessore con grande attenzione al settore giovanile (un memorabile mondiale Techno 293 nello scorso ottobre e pronto ad organizzare il Mondiale Youth della tavola olimpica RS:X a fine giugno), ma come guidone di appartenenza di giovani atleti, che vincono manifestazioni internazionali di massimo livello. E successo nel week end a Nicolò Renna, figlio darte di Vasco, che quasi inaspettatamente ha conquistato il gradino più alto del podio al Campionato Europeo RS:X (attuale tavola olimpica) categoria Under 17, disputato a Marsiglia, Francia. LItalia si conferma un Paese con una forte tradizione di tavole a vela ed è grande soddisfazione vedere che la strada tracciata dallolimpionica e neo vice-Presidente CONI Alessandra Sensini, ha lasciato una tradizione, che sta formando moltissimi giovani atleti, che si stanno affermando nelle principali regate internazionali. Questa volta è toccato a chi è nato e vissuto nella patria del windsurf, il Garda Trentino e il Circolo Surf Torbole, in cui tutte le attività commerciali e turistiche del comune di Nago-Torbole ruotano proprio attorno al mondo del windsurf. Grande soddisfazione al Circolo Surf Torbole e naturalmente di Vasco Renna, papà di Nicolò e riferimento delle tavole a vela anche per la storica scuola di windsurf a fianco al Circolo, che ha insegnato la disciplina a migliaia di persone. Grande accoglienza nella sede del Circolo Surf Torbole in cui non sono mancati cartelloni e scritte di congratulazioni per Nicolò.
 
“Nicolò è un grande orgoglio di questo circolo; ho visto nascere e crescere questo ragazzo, che ama il windsurf in tutte le sue forme; ho anche fatto con lui grandi battaglie in acqua ed ora “me le suona” per bene! Come circolo lo supporteremo, affinché possa sentirsi sicuro e tranquillo a casa sua, in vista del Mondiale Youth RS:X di fine giugno, durante il quale  potremo fare ottimi risultati. Tutta la nostra squadra sta andando bene e sarà un motivo in più di stimolo per Nicolò, che seguito dal nostro allenatore Dario Pasta darà il massimo” ha così commentato la vittoria europea il riconfermato Presidente del Circolo Surf Torbole Armando Bronzetti.
 
Il Campionato si è deciso con la disputa di 8 regate durante le quali Nicolò è riuscito a mantenere una buona media nella classifica Youth assoluta, che gli ha permesso di infliggere ben 17 punti al francese Fabien Pianazza, vecchia conoscenza del circus Techno 293, così come il greco Tsortanidis, che proprio ai mondiali Techno 2016 soffiò la medaglia di bronzo a Nicolò, ora terzo U17 a Marsiglia. Per Nicolò una grande iniezione di fiducia considerando che è stata la prima regata sull’RS:X dopo soli 3 mesi di preparazione sulla nuova tavola, assai più tecnica e fisica (vela 8,5 mq): in vista dei Mondiali Youth previsti al Circolo Surf Torbole l’ultima settimana di giugno ci sono dunque gli elementi per impegnarsi al massimo e cercare nuovamente di conquistare il podio, questa volta iridato.
 
Naturalmente grande soddisfazione e merito dell’allenatore Dario Pasta, che è riuscito a rendere più regolare Nicolò rispetto al mondiale Techno 293 dello scorso anno a Torbole: ”Un successo un po’ inaspettato, ma arrivato grazie al lavoro che stiamo facendo insieme al fratello di Nicolò, Riccardo, presente anche lui a Marsiglia nella categoria Under 19, ma troppo altalenante per riuscire ad entrare nella parte alta della classifica (un 5-13-11 sbilanciati da 40-27-35). E’ stata la prima esperienza con l’olimpico RS:X e quindi un importante banco di prova in vista del mondiale. Il primo obbiettivo era quello di entrare nella Gold fleet, poi -così come indica il nuovo format – nei primi 12 della categoria youth. L’obbiettivo di Nicolò ad un certo punto è stato il podio assoluto giovanile, perchè il passo c’era: dopo l’ultima regata non si è nemmeno reso conto di aver vinto l’under 17; era solo arrabbiato per aver preso un buco di vento e con esso perso l’occasione di entrare nella finale a 6 ed eventualmente a 3, puntando così al podio nella classifica assoluta youth, vinta dall’altro azzurro Luca Di Tomassi. Un buon modo di affrontare la gara, puntando in alto”.
 
“E’ andato tutto molto bene, anche se è stata una regata impegnativa per le condizioni di vento molto varie con vento forte del primo giorno, a leggero e molto variabile anche nella direzione nel giorno decisivo della finale. La tavola mi piace, mi sono trovato subito bene, nonostante sia molto più tecnica e fisica rispetto al Techno 293, con cui avevo regatato finora, che in confronto è un giocattolino” ha raccontato Nicolò una volta tornato a casa. Ora si pensa al Mondiale Youth: giocare in casa potrebbe facilitarlo, ma la pressione potrebbe farsi sentire. Per i colori del Circolo Surf Torbole vedremo a fine giugno impegnati al Mondiale sia Nicolò che il fratello Riccardo, che se trovasse maggiore continuità potrebbe anche lui dire la sua.
 
———————–
 
Note tecniche: la manifestazione ha visto in atto il nuovo format adottato per l’occasione dalla classe olimpica RS:X: dopo la regata di flotta di 8 prove i migliori 12 hanno fatto una regata secca a eliminazione diretta, partendo tutti da punteggio azzerato. Al termine della prova, i primi sei hanno disputato una seconda regata e successivamente, i migliori tre sono scesi in acqua per il terzo e conclusivo atto, decisivo per l’assegnazione delle medaglie.

1° Tappa di Coppa Italia a Lauria di Mondello e Classifica nazionale a punti 2016.

 1° Tappa di Coppa Italia a Lauria di Mondello

Il 25 aprile si è conclusa la 1° Tappa della Coppa Italia Techno 293 che si è tenuta presso il Circolo Lauria di Mondello (PA).

I nostri ragazzi hanno iniziato a regatare il 23 aprile, portando a termine tre intensi giorni di prove contro tutti gli altri Circoli italiani e conquistando 6 coppe :

CH3: 2° Sottomayor Rocco

Under 13: 3° Jacopo Gavioli

Under 15: 1° femminile Sofia Renna

Under 17: 1° Nicolò Gatti

RS:X under 17 : 1° Nicolò Renna

RS:X youth : 2° Nicolò Renna

Grandissima soddisfazione per il nostro presidente Armando Bronzetti, che ha accompagnato i ragazzi in questa trasferta, e per il loro coach Dario Pasta .

Classifica Nazionale a punti Techno 293 per la stagione agonistica 2016.

Il 24 aprile, durante la 1° tappa di Coppa Italia della Classe Techno 293 che si è tenuta presso il Circolo Lauria di Palermo, si è svolta la premiazione della Classifica Nazionale a punti Techno 293 per la stagione agonistica 2016.

Il Circolo Surf Torbole si è classificato come 2° miglior Circolo d’Italia, grazie agli atleti della sua squadra agonistica giovanile, ma soprattutto grazie al loro coach, Dario Pasta. Una squadra che di anno in anno cresce, migliorando e portando sempre a casa un gran numero di medaglie.

La classifica a punti nazionale 2016 ha premiato non solo in nostro Circolo, rappresentato dal presidente Armando Bronzetti, ma anche i nostri atleti, suddivisi in flotte in base alla data di nascita:

CH4: 2° Jacopo Gavioli

Under 13: 1° femminile Sofia Renna

Under 15: 2° Gabriele Guella

Under 17: 1° Nicolò Renna, 3° Nicolò Gatti

 

Cristiana A.

Nicolò Renna primo U17 alla prima tappa di Coppa Italia RS:X

CIVITAVECCHIA – La prima tappa di Coppa Italia RS:X, al via 29 atleti tra Senior e Youth. Bene Riccardo e Nicolò Renna alla ripresa dell’attività nazionale.
Prima trasferta e prima vera regata nazionale per i 2 atleti Torbolani che nel weekend 4-5 Marzo hanno disputato la prima Tappa di Coppa Italia riservata esclusivamente alla classe RS:X presso la LNI di Civitavecchia, portando a casa ottimi risultati sebbene con pochi allenamenti rispetto al resto della flotta: Riccardo 7º e Nicolò 3° e 1° tra gli under 17.
Bravi soprattutto nel competere in condizioni di onda formata e vento vario (dai 25 nodi del primo giorno fino ai 5 del secondo sempre con onda)
Prossimo appuntamento: prima tappa del circuito del Nord a Loano, dove saranno coinvolti anche gli atleti della classe Techno293
#atuono


(ph. LNI Civitavecchia)

Squadra Giovanile 4° tappa di Ostia

Si è conclusa con la 4° tappa di Ostia, dopo quelle di Torbole, Marsala e Coluccia, la COPPA ITALIA TECHNO 293 – 2016, un tour che da anni porta i nostri ragazzi a confrontarsi con i loro amici presso i circoli più belli ed organizzati d’Italia.
Una flotta, quella della classe Techno nazionale che, continuamente cresciuta, ha raggiunto quest’anno quota 400 atleti.
Il lavoro svolto presso il CST dall’allenatore Dario Pasta e dall’organizzazione in generale ha dato i suoi frutti ed ancora una volta i nostri atleti si sono distinti aggiudicandosi l’ambito Trofeo nella cat U17 M e U13 F e piazzandosi a podio nella U15 e CH4 come segue.
Categoria U17 1° Nicolò Renna 3° Nicolò Gatti
Categoria U 15 2° Gabriele Guella
Categoria U 13 1° Sofia Renna
Categoria CH4 3° Jacopo Gavioli
Buoni i piazzamenti anche di tutti di gli altri ragazzi che stanno crescendo e si stanno preparando per la disputa del Campionato Mondiale, che si terrà a Torbole dal 22 al 30 Ottobre.
A tutti loro un grosso in c..alla balena!

Squadra Giovanile un anno da record !!!

Non si è ancora conclusa la stagione agonistica della squadra giovanile del Circolo Surf Torbole e già sono state oltrepassate le 200 iscrizioni alle varie manifestazioni nazionali ed internazionali dei nostri giovani 18 atleti, proficuamente seguiti dall’allenatore Dario Pasta, dimostrando così di essere uno dei circoli con la maggior partecipazione e risultati a livello nazionale.


Iniziata a febbraio con la prima regata internazionale di Marsiglia, la squadra ha portato poi i colori del CST, oltre che nelle numerose manifestazioni altogardesane, anche a Loano, Palermo, Marsala, Caldaro, Marina Julia, Porto Pollo, Sopot (Polonia),Trieste, Muggia e ancora andrà a Cagliari, Ostia per poi concludere con il Campionato Mondiale di Torbole di fine ottobre.


Già conquistati il titolo di Campione Italiano U 17 di Nicolò Gatti , il bronzo con Gabriele Guella nell’ U15, un’ argento di con Sofia Renna nell’ U13, un bronzo con Jacopo Gavioli nella categoria KIDS CH4.
Tra pochi giorni, presso il Marina Village di Ostia, si concluderà con la 4° tappa anche la Regata Nazionale di Coppa Italia, dove diversi nostri atleti, già matematicamente sul podio, si giocheranno lo scalino più alto.
Ancora una volta, nonostante la nostra posizione geografica limiti i periodi di allenamento e la mancanza di un grosso bacino di possibili praticanti, le condizioni meteo Gardesane e l’organizzazione del CST permettono di svolgere un’attività di altissima qualità’ , portando dei ragazzini in pochi anni di serio praticantato al livello dei migliori al mondo in questo sport.

14125156_10153657268217397_7236378192645434674_o-1

By Alberto Guella

 

Campionato Giovanile FIV a Muggia di Trieste, ottimo bottino per i ragazzi del CST

Anche quest’anno la squadra del CST si è presentata in forza con ben quindici atleti ad uno degli eventi più importanti della stagione , il campionato italiano giovanile FIV a Muggia .

Il lungo lavoro del coach Dario Pasta, che pazientemente da un paio di anni segue i ragazzi del CST, sta dando i suoi frutti , consolidando prima di tutto il gruppo che ogni anno cresce di nuovi elementi , di passione e di medaglie .

Nicolò Gatti è il nuovo Campione Nazionale Under 17 , seguito da Gabriele Guella 3° degli Under 15 , Sofia Renna 2° degli Under 13 e Jacopo Gavioli 3° nella Categoria CH4 e il promettente Nicolò Renna 4° nei Under 17.

Questo il bottino del CST , risultai che promettono una partecipazione ai massimi livelli della squadra al Mondiale di Torbole dal 22 al 29 ottobre .

 

Classifiche  : www.golfoditrieste.net

By MOAN

Wind Techno Cup Techno293 a Coluccia

Domenica 10 luglio

Si è conclusa sabato 09 luglio  a Coluccia la Wind Techno Cup , 3a tappa di Coppa Italia Techno293 e 2a tappa Trofeo Nazionale Cadetti Kids.

227 giovani surfisti si sono dati battaglia nelle acque sarde per conquistare prima la long distance techno293, poi il trofeo slalom techno293 e per finire il trofeo di classe techno293.

Se Torbole è la mecca dei surfisti in acque chiuse, Coluccia lo è in mare aperto… ma il tanto sospirato vento forte ha deciso di prendersi un po’ di riposo e la settimana è volata via con un vento medio leggero. Solo mercoledì durante lo slalom ha esaltato i surfisti più potenti e preparati.

Il Circolo Surf Torbole torna a casa con tanti atleti sul podio.. a dimostrazione del buon lavoro che coach Dario Pasta e il CST stanno facendo in previsione dei mondiali Techno293 che ci giocheremo in casa  ad ottobre.

 kk

Al termine dei 3 gg di regate del Trofeo di Classe  sul gradino più alto nella categoria Under17 c’è Nicolò Renna.
Negli under15 M Gabriele Guella è 2° dietro all’amico e rivale di sempre Edoardo Tanas.
Nell’under13 F Sofia Renna nell’ultima giornata di regate  si prende il 1° posto .
Nei Ch4 M Jacopo Gavioli recupera e si piazza al 3° posto sia del Trofeo di Classe che nel Trofeo Nazionale Cadetti Kids.

Sono stati 8 gg lunghi e impegnativi che hanno messo alla prova atleti, coach e accompagnatori .
Il Circolo ha portato a Coluccia 18 atleti.. un record che fa ben sperare per il futuro.
Questi tutti gli atleti CST premiati nelle varie specialità

 LONG DISTANCE TECHNO293

UNDER17 m 1° Nicolò Gatti . 3°  Nicolò Renna.

UNDER15 m  3° Nicola Mazzola

UNDER13 f 2° Sofia Renna

TECHNO SLALOM CUP

UNDER17 M 1° Nicolò Renna 2° Riccardo Renna che vincono tutte le prove.

UNDER15 F 3° Alice Nodari che finalmente riesce a far valere le sue capacità con il ventone e vince la 4a prova.

UNDER13 F 3° Sofia Renna che ha sofferto il forte vento dell’ultima prova ed ha gareggiato nonostante una distorsione alla caviglia.

ESORDIENTI F 3° Tanas Francesca

CH4  M 1° Jacopo Gavioli

 TROFEO DI CLASSE 3a tappa Coppa Italia TECHNO293

UNDER17 M 1° Nicolò Renna

UNDER15 M 2° Gabriele Guella

UNDER13 F 1°Sofia Renna

CH4 3° Jacopo Gavioli

E qui l’elenco dei ragazzi partecipanti

CH3 Leonardo Tomasini

CH4 Jacopo Gavioli , Tommaso Fumagalli e Benolli Cristiano

ESORDIENTI  Francesca Tanas

UNDER13 Sofia Renna, Sara Pesce, Cristina Nodari e Michele Rosà

UNDER15 Gabriele Guella, Massimo Giovanazzi, Tommaso Polettini, Nicola Mazzola e Alice Nodari

UNDER17 NIcolò Renna, Riccardo Renna, Nicolò Gatti e Alessandro Iotti

COACH Dario Pasta

cosa altro dire …. bravissimi tutti e ATUONO !!

Prossimo appuntamento importante gli europei di fine luglio a Sopot in Polonia.  Riccardo Renna, Nicolò Renna, Nicolò Gatti, Gabriele Guella, Alessandro Iotti e Alice Nodari gli atleti del CST iscritti.

13592213_920208398125262_403004239672695172_n

Giovedì 7 luglio

Gli atleti del Circolo Surf Torbole sono impegnati in questi gg nella Wind Techno Cup  Techno293  a Coluccia (Sardegna).
Tappa di Coppa Italia della classe Techno293 ha portato in Sardegna più di 200 giovani surfisti.

Lunedì 4 luglio si è disputato il primo tabellone di slalom nelle varie categorie con vento leggero.

Coluccia 9

partenza a razzo x Alice Nodari

Martedì 5 luglio la tanto attesa Long Distance. Il vento si fa desiderare e i ns atleti sono costretti a pompare per tutto il percorso per arrivare al traguardo.

Atleti del Circolo Surf Torbole sul podio
Under17 m 1° Nicolò Gatti che riesce a staccare tutti forte del suo peso leggero e della grande tecnica. Al 3° posto Nicolò Renna.
Negli under15 m Nicola Mazzola porta a casa un ottimo 3° posto.
Nell’Under13 f Renna Sofia anche lei peso piuma arriva 2a.

 

Mercoledì 6 luglio finalmente arriva il tanto sospirato vento e si concludono 3 tabelloni della Techno Slalom Cup 2016 per tutte le categorie. Con il vento forte gli atleti torbolani mettono il turbo e fanno valere oltre al fisico   le loro capacità in planata e strambata.

Under17 M 1° Nicolò Renna 2° Riccardo Renna che vincono tutte le prove.
Under15 F 3° Alice Nodari che finalmente riesce a far valere le sue capacità con il ventone e vince la 4a prova.
Under13 F 3° Sofia Renna che ha sofferto il forte vento dell’ultima prova ed ha gareggiato nonostante una distorsione alla caviglia.
Esordienti F 3° Tanas Francesca
CH4  M 1° Jacopo Gavioli che dimostra le sue grandi doti di slalomista

Giovedì 7 luglio si parte con la 3a tappa di  Coppa Italia 2016 e  2a tappa Trofeo Nazionale Cadetti Kids.
Dopo l’illusione del gg precedente il vento torna a latitare. Tanto caldo sulla spiaggia di Porto Liscia.  Un vento grecale di 5 nodi costringe i  giovani surfisti a studiare bene il percorso per trovare la via migliore per arrivare in boa e pompare . Pesi piuma planano per gli altri non resta che fare fatica per completare le regate.
Tutte le categorie portano a termine 3 prove.
under 17 M Nicolò Gatti vince tutte 3 le prove . Al 4° posto Nicolò Renna.
under 15 M Gabriele Guella è 3°
under 13 F Sofia Renna è 2°
esordienti F Francesca Tanas è 3°

Report di Laura Zinetti