Titolo iridato Kona all’olandese Huig-Jan Tak e alla svedese Johanna Hjertberg

Primissime posizioni invariate rispetto a sabato: vento medio-forte per le ultime due regate

Novità olimpiche: Il Circolo Surf Torbole scelto da World Sailing per i test che decideranno la scelta della tavola olimpica di Parigi 2024; dopo il mondiale RS:X, dal 29 settembre al 3 ottobre 5 tavole con peculiarità diverse a confronto

Conclusi con successo i mondiali della classe monotipo di tavole a vela Kona, organizzati dal Circolo Surf Torbole su delega della FIV Federazione Italiana Vela. Oltre ad avere avuto condizioni meteo sempre ottimali nei quattro giorni di regate, l’ultima sera (sabato) è stata organizzata sul prato del club presieduto da Armando Bronzetti la cena di gala che ha incantato il centinaio di ospiti provenienti da 14 nazioni, che hanno potuto godere di una vista mozzafiato in una bellissima serata in riva al lago.

L’ultima giornata di regate è stata l’apoteosi di un Campionato eccezionale: sole e vento teso sui 15-18 nodi con onda ha garantito la disputa di due velocissime regate, portando a 13 il bilancio finale della manifestazione. Nella categoria maschile non ha avuto quasi rivali l’olandese Huig-Jan Tak, che in particolar modo nell’ultima giornata ha vinto le singole prove con distacchi enormi. L’olandese si è così ripetuto dopo la vittoria del mondiale Kona avvenuta già nel 2016. Si è confermato secondo il danese Tim Aagesen, attardato di 12 punti sul primo, ma nettamente in vantaggio sul terzo, lo statunitense Alexander Temko, 14 punti dietro. Temko si è confermato campione del mondo Kona categoria under 18, avendo preceduto il connazionale Maverick Putnam, risalito tra l’altro in quarta posizione della classifica overall. Nella categoria femminile la svedese Johanna Hjertberg è riuscita ad allungare sulla canadese Gauthier, vincendo il titolo di categoria con 7 punti di vantaggio. Per quanto riguarda le altre divisioni Anna Vasta (USA) ha vinto nella silver fleet e Jerry Caplan tra i Grand Master. Unica presenza italiana quella di Giancarlo Brotto, italo-canadese originario di Padova, terzo categoria grand master.

Torbole sempre più centro olimpico

Il Circolo Surf Torbole, superato questo evento impegnativo soprattutto a livello logistico perchè organizzato a ferragosto, è proiettato ora nei prossimi importantissimi appuntamenti concentrati nell’attività olimpica: Torbole e il Circolo Surf Torbole infatti tornano al centro del mondo a cinque cerchi prima in occasione del mondiale RS:X in programma tra un mese; successivamente anche dal punto di vista tecnico-decisionale per la scelta della tavola olimpica di Parigi 2024: World Sailing infatti (la Federazione Internazionale di Vela) ha ufficializzato, che dal 29 settembre al 3 ottobre si svolgeranno i test per la revisione e scelta del windsurf maschile e femminile per Parigi 2024, così come già successo nel 2004 quando fu poi scelto l’RS:X.

Si svolgeranno una serie di sessioni di prove in acqua delle classi che hanno presentato l’offerta a World Sailing e che hanno superato i criteri di ammissione al test, che sono risultate:
• RS: X, Neil Pryde – non foiling one design
• Glide, Glide Class – non foiling one design
• iFoil, Starboard – Foiling (convertibile)
• Formula Foil Limited, International Formula Windsurfing Class – Open Registered Series Production scheme – foiling
• Windfoil 1, Founding industry partners: Starboard, Severne, Phantom International – One design for the board – Open Registered Series Production scheme rest of equipment – foiling

Non sono state ammesse Windsurfer e Bow-4Z

————————————-
VIDEO FINAL DAY: https://youtu.be/rQCH8cLpm58

Classifiche
gold fleet: https://2019worlds.konaone.com/gold-fleet
silver fleet: https://2019worlds.konaone.com/results/silver-fleet

Photo gallery: https://flic.kr/s/aHsmG8Q4xa

foto drone: Drone Trentino

COMITATO DI REGATA FIV
Presidente di Comitato: Mino Miniati
Tommaso Bella
Ezio Pozzengo
Carlo Maria Rampazzo

Podi

TOP 10 OVERALL
1- Huig-Jan Tak (NED)
2- Tim Aagesen (DEN)
3- Alex Temko (USA)
4- Maverick Putnam (USA)
5- Thomas Martinsen (NOR)
6- Marcus Walter (SWE)
7- Justin Ahearn (USA)
8- Anders Pers (SWE)
9- Jan Bitz Forstberg (DEN)
10- Magnus Lindstedt (SWE)

TOP 5 WOMEN
1- Johanna Hjertberg (SWE)
2- Andree Gauthier (CAN)
3- Lovisa Toft (SWE)
4- Angelina Flores (SWE)
5- Bryn Muller (USA)

TOP 5 JUNIORS
1- Alex Temko (USA)
2- Maverick Putnam (USA)
3- Adrian Winkelman (USA)
4- Jesse Sobovitch (SWE)
5- Philip Pers (SWE)

TOP 5 SILVER
1- Anna Vasta (USA)
2- Lucien Van Delst (NED)
3-Camilla Irenmark (SWE)
4- Per Brodam (DEN)
5- Conny Broberg (SWE)

TOP 5 GRAND MASTERS
1- Jerry Caplan (CAN)
2- Paul Fish (CAN)
3- Giancarlo Brotto (CAN)

DAY 3 Kona Worlds: domenica si decidono i titoli

Ultimo giorno decisivo ai Mondiali Kona di Torbole

Lotta aperta per il terzo gradino del podio maschile e il titolo femminile

Ad un giorno dalla conclusione dei Mondiali classe Kona, organizzato su delega della Federazione Italiana Vela dal Circolo Surf Torbole, il podio maschile sembra ormai essere definito per le prime due posizioni, mentre per il terzo gradino del podio c’è ancora una bella battaglia.

Anche sabato, terza giornata di regate, il vento da sud sul Garda Trentino non è mancato, sebbene il cielo si sia annuvolato nel primo pomeriggio, proprio quando è iniziata la prima delle tre prove di giornata in programma. L’olandese Huig-Jan Tak, dopo il poker di vittorie realizzato venerdì, ha piazzato altri due schiaccianti primi, mentre è finito settimo nella undicesima e ultima regata di giornata. Il suo vantaggio, a due regate dalla conclusione, è di 5 punti nei confronti del danese Tim Aagesen solidamente in seconda posizione e sempre regolare (oggi 3-4-3); se i primi due atleti sono gli stessi della classifica provvisoria di venerdì, per la terza posizione c’è stato lo scambio tra il giovane statunitense Alexander Temko (under 18) e il norvegese Thomas Martinsen, slittato quarto. Tra i due, nelle ultime regate di domenica e con l’applicazione del secondo scarto dopo la dodicesima prova, sarà battaglia all’ultimo bordo. Parità di punteggio nella classifica femminile in cui la svedese Johanna Hjerteberg è riuscita ad agganciare la canadese Andree Gauthier, grazie all’ottimo decismo posto assoluto della terza regata di giornata. Prima della categoria femminile under 18, terza assoluta, la svedese Lovisa Toft. Classifica invariata nella silver fleet con in testa la statunitense Anna Vasta; secondo e primo categoria maschile Lucien Van Delst (Olanda).

Photo gallery >>
Classifiche GOLD FLEET>>

Classifiche SILVER FLEET >>

COMITATO DI REGATA FIV
Presidente di Comitato: Mino Miniati
Tommaso Bella
Ezio Pozzengo
Carlo Maria Rampazzo

Poker di giornata dell’olandese Tak Huig-Jan, che passa in testa

Seconda giornata perfetta a Torbole per i Mondiali classe Kona: bel duello per il podio finale

Giornata tersa, vento da sud arrivato regolare dopo una nottata e una mattinata di vento da nord bello teso e altre quattro regate valide per i Campionati del Mondo Classe Kona: questo il bilancio del secondo giorno di gare, che si è svolto nel migliori dei modi con una luce fantastica tra acqua e montagne, che impressionano sempre per la loro bellezza il turista che arriva per la prima volta sul Garda Trentino. Al Circolo Surf Torbole dunque tutto procede per il meglio per questo evento che accoglie quasi 80 concorrenti da 14 nazioni e contemporaneamente offre ospitalità anche alla squadra nazionale olimpica FIV, in allenamento con la tavola RS:X, in vista dei mondiali assoluti in programma tra un mese.

Dal punto di vista agonistico la flotta è decisamente divisa in due analizzando il punteggio dei primi 4-5 rispetto al seguito: davanti procedono senza troppi errori i più esperti e poi seguono tutti coloro, che non hanno velleità di risultato, ma hanno il semplice quanto sano obbiettivo di divertirsi. Con la disputa della quinta prova e quindi con la possibilità di scartare la regata peggiore, qualcosa è naturalmente cambiato nella top five, dopo le otto regate totali svolte finora: l’olandese Tak con le regate di venerdì ha fatto capire che vuole riprendersi il titolo vinto nel 2016. Quattro primi con condizioni impegnative lo hanno proiettato in vetta alla classifica provvisoria, prendendosi 4 punti di vantaggio sul danese Tim Aagesen (tre secondi e un terzo di giornata), attualmente secondo. Ben 10 punti separano il terzo classificato, il norvegese Thomas Martinsen, forte di una buona regolarità. Sceso al quarto posto assoluto, ma solo con 4 punti di ritardo rispetto al terzo, ma sempre primo under 18, lo statunitense Alexander Temko, seguito dal connazionale Maverick Putnam, della stessa categoria giovanile. Tra le donne ancora in testa la canadese Andree Gauthier, seconda la svedese Johanna Hjertberg e terza l’altra svedese Lovisa Toft, prima under 18. Una donna in testa nella flotta silver, categoria che fa il percorso ridotto con un solo giro: l’americana Anna Vasta è nettamente prima, seguita dall’olandese Lucien Van Delst.

Mondiali Kona Day1: in testa lo svedese Holm

Favoriti subito in evidenza: prime quattro posizioni molto ravvicinate

A Torbole iniziato con quattro regolari regate con 16 nodi di vento da sud il Mondiale della classe Kona, che ha incuriosito non poco i windsurfisti perlomeno italiani presenti sul Garda Trentino, dato che è un tipo di tavola che in Italia non si era mai vista. La tavola si è dimostrata tecnica di bolina e agile al lasco, ricordando un po’ i tavoloni course race che in planata sono sempre stati molto divertenti oltre che impegnativi. Ma quello che ha sorpreso di più è lo spirito con cui viene affrontata la manifestazione, che seppur assegni i titoli mondiali di classe, viene affrontata anzitutto come occasione di viaggio, di vacanza, di ritrovo tra amici che provengono da 14 nazioni e di tutte le età. Esserci per il gusto di veleggiare, gareggiando, anche se non si hanno mire olimpiche o di alto livello. Un modo di affrontare le regate che in Italia è un po’ scomparso e che da questo punto di vista il mondiale Kona sta “insegnando” molto. Clima dunque molto piacevole al Circolo Surf Torbole per questo evento agostano, che mette in primo piano il turismo sportivo.

La prima giornata di regate è stata impegnativa per molti partecipanti, che hanno faticato non poco a concludere tutte e quattro le prove; il vento non è mancato e si è assestato sui 16 nodi, selezionando da subito i più preparati e gli “amatori”. I protagonisti si sono subito messi in luce: in testa dopo le prime prove infatti lo svedese Holm Bjorn, tre volte Campione del mondo Kona, che con 1-3-9-1 è al comando con 1 punto di vantaggio sullo statunitense Alexander Temko, campione del mondo in carica (titolo conquistato lo scorso anno in Florida) e il più giovane ad aver conquistato il titolo assoluto a soli 17 anni. L’americano con due terzi, un quarto e un sesto precede a sua volta di 2 punti il danese Tim Aagesen, regatante di alto livello in più classi (Mistral, World Cup, Formula WIndsurfing oltre che naturalmente Kona), che con l’applicazione dello scarto che avverrà con la quinta regata, potrà risalire la classifica provvisoria, forte dei suoi parziali, che sono stati due primi, un quinto e un undicesimo. Stesso discorso per l’olandese Jan Tak Huig (campione del mondo 2016), che attualmente è in quarta posizione con due ottimi secondi, un quarto e un tredicesimo. Prima donna la canadese campionessa in carica Andree Gautier. Venerdì 16 agosto in programma ulteriori quattro prove.

Video day 1 >>

Pagine evento:

https://2019worlds.konaone.com

PHOTO ALBUM >>

Classifiche:
Gold fleet>>
silver fleet >>

Presidente di Comitato: Mino Miniati
Tommaso Bella
Ezio Pozzengo
Carlo Maria Rampazzo

 

 

Aperti ufficialmente i mondiali classe Kona

Da giovedi a domenica regate con 13 nazioni presenti

Al Circolo Surf Torbole non ci si ferma neanche a ferragosto: da giovedì 15 a domenica 18 agosto sono in programma infatti i Campionati del Mondo della classe monotipo KONA, una tavola diffusa soprattutto in nord Europa, Stati Uniti e Canada. Dopo il successo del Mondiale Windsurfer, che con articoli, video e foto ha fatto letteralmente il giro del mondo, spazio ad una tipologia di evento dal taglio sì agonistico, ma anche turistico, con molte famiglie arrivate per abbinare una vacanza in Italia e sul Garda Trentino in particolare, con belle giornate di sport e windsurf. Tredici le nazioni presenti e una ottantina di regatanti, con alta partecipazione da Svezia, USA, Danimarca e Canada. Mercoledì sera si è ufficialmente aperto il Campionato con la presentazione delle squadre e i rispettivi “team leader”, che si confronteranno in regate di flotta con suddivisione di categorie di peso per i maschi. Previste quattro regate al giorno.

———————-
Live dell’evento nella pagina facebook ufficiale del Circolo Surf Torbole.

Pagina evento >>

PHOTO ALBUM >>